Non venite a dirmi che non avete o non avete mai avuto pensieri di morte.
Ora, i più superstiziosi faranno i dovuti scongiuri: posso facilmente immaginarne i gesti.
Comunque, se è così, se non avete mai pensato alla morte, allora beati voi.

La morte: solo a pronunciarla, questa parola, mi vengono i brividi.
È una specie di tabù. Perché se la nomini ti sembra di sentirne l’alito sul collo. Se la pensi, sembra sostituirsi a tutto ciò che di positivo esiste, gettando ombre indissolubili. Se la vivi – ovviamente non in prima persona, ma nei paraggi – fa paura, fa una male cane, semina sconforto e disperazione. Già.

Forse è proprio quando tocca a qualcuno a cui sei legato che ti rendi realmente conto che esiste, che succede, che tocca a tutti. Dicono che la morte faccia parte della vita, ma è una verità così difficile da accettare. Quando ce ne andremo, cosa resterà di noi? Dove finiranno le nostre cose? Che ne sarà di come articoliamo le parole, di come prepariamo il pranzo la domenica, di come ci piace sistemare il cassetto della biancheria o di come rifacciamo il letto la mattina?

Io, alla mia dolce metà, ogni tanto do qualche dritta sulle mie volontà. Che tanto, se è arrivata l’ora, quella non ti guarda mica in faccia. Mi fa stare più tranquilla. Lancio una bomba ogni tanto e finisce là, come se vomitassi una paura e la confinassi nel baule delle cose indesiderate da emarginare.

Sciò, sciò 😜

15 pensieri su “De rerum vitae

      1. Scusami non volevo creare problemi … si è trattato di un piccolo sfogo che forse mi sono presa la libertà di lasciare all’interno di un ambiente che non era giusto lasciare…… Ma veramente mi era saltato in mente quel pensiero mezz’ora prima. di solito salta quando mi arrabbio molto purtroppo… Uno sfogo non preoccuparti🌹una diatriba madre figlio Tranquilla e scusami. 😞

        Piace a 1 persona

  1. Ciao, Enza, finalmente ti ritrovo pure qui! Certo, l’argomento è da gesti apotropaici, ma va bene così!
    Mi auguro che tutto proceda per il meglio. Non mi hai più fatto sapere nulla; ma, come si dice, nessuna nuova, buona nuova.
    Ciao e a prestissimo…

    Piace a 1 persona

    1. Federico, ciao!
      Ma perché, poi, dovrebbe essere da gesti… quelli là? Me lo chiedo. È perché potrebbe essere tipo la.profezia che si autoadempie? Mah.

      Ho avuto una piccola parentesi per un’altra pubblicazione, tra l’altro con una casa editrice di Ferrara. Dovrebbe uscire per metà maggio!
      Ma presto mi dedicherò di nuovo alla biografia. 😍

      "Mi piace"

    1. Wow, grazie mille!
      Non sono più costante come una volta, è vero. Ma mi sto dedicando anche ad alcune pubblicazioni 🤗
      WP mi piace sempre, soprattutto per i feedback! Per scrivere, però, preferisco avere qualcosa da dire 😙

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...