Pagina di diario della gravidanza

Piccola, lo sai che mi vengono gli attacchi di risata a crepapelle?

Quando mi succede, penso a ciò che dice la nonna e mi viene da ridere ancora di più: “Questo semino ha mangiato tutto il tuo cervellino!”. Io te lo darei volentieri, il mio cervello. Anzi, spero con il cuore che il tuo vada ben oltre il mio. Che tu abbia l’intraprendenza che io non sento di avere, necessaria per avere successo nella vita, soprattutto per una donna.

L’altra sera pensavo a quanto sia bello e contemporaneamente difficile essere una donna a questo mondo.

Vuoi un esempio? Basta assistere alla reazione delle persone quando dico che aspetto una bambina.

X: «È maschio o femmina? – mi chiedono guardando la pancia, con entusiasmo, tenerezza, curiosità. – Ti chiedo perché hai la pancia a punta, quindi dovrebbe essere maschio…»

Io, con entusiasmo, gioia, amore: «È femmina!».

Ecco le tipologie di risposta che sono costretta ad ascoltare.

X1, con delusione e rassegnazione: [minuto di silenzio]: «E va beh, l’importante è che che stiano bene!»

X2: «Chi la stirpe vuole continuare, con la femmina deve cominciare».

X3: «Il prossimo sarà maschio», con tono consolatorio.

Ora, a me, risposte del genere, nel 2019, non sembrano affatto normali. Stiamo scherzando? Perché il maschio dovrebbe essere meglio della femmina e soprattutto più ambito? Ho visto gente millantare di avere figli o nipoti maschi come se avessero vinto il Nobel.

Di fronte a queste stupidaggini, ad ogni modo, io non resto zitta, non posso.

Io: «Ma guardi che a me non dispiace, anzi, io volevo proprio una femminuccia! Non sono ipocrita, l’ho sempre detto, perché è normalissimo avere una preferenza».

Certo, per carità, se tu fossi stata Samuele sarei impazzita di gioia allo stesso modo.

Lo scoprirai presto, bambina mia, cosa vuol dire essere donna e spero che potrai assaporarne prevalentemente gli aspetti positivi. Ne sono quasi certa, perché saprai farti valere: hai un bel caratterino!

Vai alla prima pagina di diario.

Lascia un like o condividi se ti è piaciuto.

Seguimi su Instagram (@ENZAGRAZ) per leggere le mie Storie a colori!

16 pensieri su “Essere donna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...