Questo compleanno l’ho divorato. Non me ne sono persa un pezzo.

L’ho aspettato tanto perché sapevo che sarebbe stato speciale e nella sua semplicità è stato felicemente disarmante: un tiramisù, le candeline, un bouquet di girasoli, il telefono che squilla in continuazione, la porta di casa che accoglie con un inchino gioioso chi mi porta un bacio, mio marito che mi dà gli auguri in un risveglio nel cuore della notte e mia figlia che me li regala inconsapevolmente appena aperti gli occhi nel sole brillante del mattino.

Il primo compleanno con te, la prima volta che, strette, abbiamo soffiato insieme le candeline.

Pubblicità

2 pensieri su “Un anno va, un anno viene

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...